Torre Cerrano e Museo del Mare

N. 1 tra le cose da fare a Pineto.

TripAdvisor

Fine della stagione turistica in AMP: le opinioni dei visitatori

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Finita la stagione turistica, è tempo di bilanci per l’AMP Torre del Cerrano. Scopri le impressioni dei visitatori.

 

In un articolo pubblicato sul sito web dell’ente, il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano ha espresso la propria soddisfazione per i numeri ottenuti dalla stagione turistica. Uno dei dati più confortanti riguarda le presenze alle Torre e il successo delle visite guidate. Il calendario degli eventi dell’AMP, infatti, prevedeva la possibilità di accedere al fortilizio due volte al giorno, accompagnati dagli operatori delle Guide del Cerrano. Le aperture della Torre, quindi, sono state raddoppiate rispetto agli anni precedenti. Non solo: le attività sono cominciate già dal mese di aprile e si protrarranno per tutto il mese di settembre, fino al primo ottobre. Ad apprezzare maggiormente il servizio sono state le famiglie.

Inoltre, si registra una parziale destagionalizzazione dei flussi turistici. Per l’ultimo fine settimana di settembre, infatti, si attende l’arrivo di un gruppo di turisti dall’estero in visita alla Torre e al Parco Marino, grazie al progetto DestiMED. Aumentata anche l’attività di monitoraggio da parte dei gestori del parco.

 

La maggior parte degli eventi tenutisi in AMP nel corso dell’estate è stata resa possibile dal contributo dell’associazione Guide del Cerrano. Tra le attività messe a disposizione dei turisti, non sono mancate iniziative rivolte ai giovanissimi, per esempio i laboratori di educazione ambientale e di archeologia, sia nella sede della Torre del Cerrano sia presso gli stabilimenti balneari che hanno ottenuto la certificazione CETS “Amici del Parco”, un riconoscimento riservato a strutture balneari e alberghiere che si sono impegnate in progetti di turismo sostenibile.

Per gli adulti, invece, l’offerta si è concentrata in maniera particolare sulle attività sportive come lo snorkeling, le escursioni in bicicletta ed a piedi sia in pineta sia nella aree prossime alle pertinenze del parco, e su quelle culturali. Di spicco, poi, le regate veliche Cerrano Cup e Cerrano Raid, disputate nel mare antistante l’Area Marina.

Non sono mancati gli appuntamenti scientifici. Il 31 luglio a Torre di Cerrano si è tenuto il convegno Le acque del parco marino, per fare il punto sulla situazione degli ecosistemi acquatici inerenti l’area protetta; giovedì 10 agosto è stato presentato il progetto DestiMED, dedicato al turismo sostenibile. Le associazioni Guide del Cerrano, Noi Cerrano, WWF Atri e Paliurus hanno dedicato una serata al tema dell’ambiente il 25 agosto.

Tra le iniziative culturali, invece, le presentazioni editoriali hanno avuto un posto di rilievo. Di particolare pregio la presentazione de L’ Arminuta, di Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del Premio Campiello 2017.

Un gradimento enorme è stato registrato per gli ormai tradizionali concerti all’alba che si sono tenuti ogni fine settimana alle ore 06.00 in una terrazza di Torre di Cerrano sempre gremita di visitatori.

 

La Torre, del resto, risulta essere una meta particolarmente apprezzata stando ai giudizi degli utenti di TripAdvisor. Un’ utente da Reggio Emilia scrive: “Basta lasciare un pezzo di spiaggia alla condizione naturale, basta rispettare le poche e sagge regole della Natura e della educazione ed ottieni una Riserva Naturale che difficilmente trovi sulla costa adriatica. Incantevole nella sua semplicità. Da visitare assolutamente”.

Le fa eco un secondo visitatore: “dalla torre si gode di una vista notevole e si respira aria di tempi passati”.

Molto apprezzate risultano anche le visite guidate, tenute dagli operatori delle Guide del Cerrano. Ad esempio, in una recensione si spiega che la visita è stata “ veramente interessante grazie alla preparazione degli operatori” ma anche “necessaria per conoscere l'evoluzione del territorio e tanti motivi storici-culturali che ci portano al paesaggio di oggi” e definisce “interessantissimo” un altro dato a volte sottovalutato, ovvero “l'aspetto scientifico evolutivo di fauna marina e flora marina e costiera dell'ecosistema locale”.

Sul portale, le recensioni dedicate all’Area Marina Protetta sono 372, con una votazione media di 4,5 su 5. I giudizi sono così suddivisi: per l’1% degli utenti il giudizio è stato pessimo; scarso per un altro 1%. Il 9% giudica il sito “nella media”, il 35% lo valuta “molto buono”. La maggioranza degli utenti TripAdvisor , ovvero il 54%, ritiene eccellente la propria esperienza a Torre di Cerrano.

Anche le recensioni sulla pagina facebook dell’Area Marina Protetta sono positive, con una votazione media di 4,8 su 5, sulla base di 37 giudizi.


Per restare aggiornato sulle iniziative dell’AMP Torre del Cerrano, segui su Facebook @amptorredelcerrano e @VisitCerrano e l’associazione delle Guide del Cerrano alla pagina @GuideDelCerranoASD.

Contatti

Indirizzo

Strada Statale km 431 - 64025 Pineto (TE)

Chiamaci
+39 0859492322
Email

info@visitcerrano.it

Latest Tweets

Twitter response: "Could not authenticate you."

Contattaci