Itinerari & escursioni

Cosa fare nelle Terre del Cerrano: la Top Ten!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ti stai chiedendo cosa fare durante la tua vacanza nel comprensorio del Cerrano? Ecco una lista per aiutarti.
 

Le terre del Cerrano, in Abruzzo, sono un luogo incantevole dove trascorrere le tue vacanze e dedicarti a diverse attività. La nostra regione, infatti, è famosa per le sue migliori particolarità: l'enogastronomia, il mare, le montagne. Tutto a portata di mano.



Allora ecco una lista di 10 motivi per prenotare qui la tua vacanza.

1. L'Area Marina Protetta Torre del Cerrano

 (foto Fabio Vallarola)

Mare, pineta, biodiversità, storia: puoi trovare tutto questo, in un'area di 7km a cavallo tra i comuni di Silvi e Pineto. Inoltre, potrai visitare la Torre di Cerrano, o iscrivere i tuoi bambini ai corsi di educazione ambientale o al SummerCamp. Se ami lo sport, potrai praticare lo snorkeling nelle acque antistanti la torre, e ammirare i catamarani che si sfidano durante la Cerrano Cup.

2. Atri e l'Oasi WWF


 (By Dodo87 (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons)

Un vero e proprio gioiello per la storia e la cultura del territorio, Atri ha radici antiche: fu uno dei centri principali dei piceni ed ebbe una storia importante anche in età romana (secondo le fonti, la famiglia dell'imperatore Adriano aveva qui le sue origini), ma in età moderna diventa il feudo dei Duchi d'Acquaviva, che ne cambiano la morfologia e la storia. Vieni a osservarne con i tuoi occhi le bellezze artistiche e architettoniche. Inoltre, ad Atri potrai ammirare le sculture naturali dei calanchi, nell'Oasi WWF dei Calanchi di Atri, una riserva naturale regionale di 600 ettari.


3. L'enogastronomia

 (foto Pixaby CCO Public Domain)

La cucina abruzzese è ricca di piatti superlativi: non solo gli arrosticini, divenuti ormai simbolo della cultura enogastronomica locale, ma anche brodetti di pesce, cucina marinara, timballi, chitarrine. C'è da leccarsi i baffi. Non dimenticare di assaggiare i pregiati vini locali e i liquori, espressione di una terra forte e gentile.


4. Le escursioni e il trekking

 (foto Pixabay CCO Public Domain)

Puoi raggiungere la montagna in meno di un'ora, fare trekking sul Gran Sasso o sulla Majella, dedicarti ad escursioni e camminate tra i meravigliosi sentieri abruzzesi. E poi tornare al mare, per fare il bagno, nella stessa giornata.


5. Lo shopping

 (Foto da Pixabay CCO Public Domain)

Passeggiando a Silvi, Pineto o Roseto, o nelle vie del centro della vicina Pescara, potrai dedicarti allo shopping e passare una giornata piacevole. Nei pressi del comprensorio del Cerrano, inoltre, vi sono numerosi centri commerciali. Se invece vorrai immergerti nel colore locale, acquista vestiti, fiori e prodotti tipici nei mercati settimanali: il giovedì mattina, a Silvi Marina, e il sabato mattina, a Pineto.

6. Gabriele D'Annunzio

 
(Casa Natale di Gabriele D'Annunzio, Pescara - foto di User:Raboe001 - selbst fotografiert DigiCam C2100UZ, CC BY-SA 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=306124)

Pescara, a pochi chilometri da Silvi e Pineto, è la città natale di Gabriele D'Annunzio. Visita la casa del Vate, scoprine i luoghi amati. Se avrai voglia di viaggiare un po' in macchina, potrai ammirare le grotte del Cavallone, che pare diedero a D'Annunzio l'ispirazione per scrivere La Figlia di Iorio.

7. La città di Pescara.

 (foto Pixabay CCO Public Domain)

Pescara, con i suoi club, le sue enoteche e i suoi pub, ideali per il turismo giovane a caccia di movida, è a pochi minuti in automobile. E se non vuoi visitare Pescara per le sue sue serate, visitala per il suo arioso lungomare, per il ponte del mare, la nave di Cascella e la casa di D'Annunzio, le boutique e i negozi del centro e non dimenticare di visitare Pescara Vecchia, dove troverai il Museo delle Genti D'Abruzzo, e la chiesa cattedrale dedicata a San Cetteo.

8. Il folklore

 (foto Lorenza D'Isidoro)

L'estate abruzzese è piena di appuntamenti con sagre e feste che ti faranno scoprire il folklore e le tradizioni locali: degustazioni di cibi tipici e vini, festival, serate musicali e rievocazioni storiche in costume per raccontarti le antiche usanze della regione.

9. Le pedalate in bicicletta

 (foto AMP Torre del Cerrano)

Il nostro territorio si presta particolarmente al turismo in bici, ancora di più grazie al progetto Bike to Coast. Ma se non sei uno sportivo e vuoi semplicemente goderti una pedalata rilassante, affitta una bici e pedala sul colorato lungomare di Silvi, o tra gli alberi di Pineto.

10. Una regione da scoprire

 (Di Marco Tersigni - Flickr, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=42091915)

Il comprensorio del Cerrano è situato al centro della costa abruzzese: una posizione strategica per muoverti ed ammirare tutte le bellezze di questa straordinaria regione. Da Punta Aderci alle Gole del Salinello, dalla bella Ortona ai Prati di Tivo: potrai spostarti per parchi nazionali, aree protette, mare e montagne con grande facilità. Non dimenticare di visitare i borghi antichi dell'area del Cerrano: scopri il fascino storico Silvi Paese, Mutignano, Montepagano e Casoli di Atri.

Vieni, ti innamorerai della bella terra d'Abruzzo.

VisitCerrano!

Contatti

Indirizzo

Strada Statale km 431 - 64025 Pineto (TE)

Chiamaci
+39 0859492322
Email

info@visitcerrano.it

Latest Tweets

Twitter response: "Could not authenticate you."

Contattaci